Manar Shakti

Operatrice Olistica e Bodyworker.

Massaggio Tantrico Kashmiro

Massaggio Emozionale.

Ascolto • Meditazione • Presenza

Sensibilità • Creatività 
Esperienze sensibili e delicate 

per ritrovare la gioia di

abitare nel corpo.

 

( Professione ai sensi della legge 4/2013 )

P.I. 03326330796

 

 

Manar Shakti 

329 575 8471

 

manarshakti@libero.it

 


instagram
5863333119954798307601445651668952804229120n

CHI SONO

Manar è il mio nome e significa " luce che guida ".

Shakti è un nome sancrito che significa Energia Femminile Primordiale. 

Ho scelto questo nome, il giorno in cui ho abbracciato silenziosamente la Via del Tantra.

Essere Shakti per divenire a pieno quel flusso di energia femminile di cui il mondo ha infinito bisogno, l'energia femminile è l'energia creatrice, quella che cura e incarna l'amore e la vita.

Shakti è l'essenza della mia anima e del mio corpo attraverso cui sperimento e accolgo la vita in tutta la sua bellezza.

 

Manar1

Sono un'anima in cammino, un'instancabile curiosa della vita.

Ho iniziato il mio viaggio di ricerca interiore, il cammino nel Tantra a poco più di 20 anni, mentre ero totalmente immersa nella mia malattia ho sentito il richiamo verso la comprensione e il senso profondo della vita.

 

Nonostante le mie difficoltà ho iniziato a ricercare, ad esplorare, a sperimentare perchè sentivo che dentro al mio corpo, dietro alla mia immagine si nascondeva qualcosa di molto più grande.

 

Ho vissuto schiacchiata dalle paure e dal dolore, rifiutavo il mio corpo, il piacere, la mia espressione sessuale e sfuggivo dal riconoscere e accettare la mia vera natura.

Ricercavo ovunque, attraverso i libri, seminari, lavori spietati su di me ma non trovavo ancora ciò che sentivo appartenermi realmente fin quando il mio cammino non mi ha fatto incontrare gli insegnamenti di Daniel Odier e di Sharmjla Shakti.

 

Ho frequentato tanti stage di Massaggio Tantrico con maestri diversi con le mie mille difficoltà a lasciarmi toccare da chiunque perchè per me significava lasciare andare totalmente le mie paure e concedere al mio corpo il piacere e l'amore che spesso avevo volutamente rifiutato.

 

Mi irrigidivo tutte le volte che sentivo l'intenzione di qualcuno sul mio corpo perchè io volevo semplicemente conoscere, esplorare e camminare a piedi nudi nella mia anima fragile.

 

Ho letto libri, scritto e riscritto nel mio diario segreto tutto ciò che ogni maestro e maestro raccontava.

 

Ho praticato Tandava per ore, di giorno, di notte, tutte le volte che volevo ritrovare il mio silenzio interiore per ascoltare le mie sensazioni.

 

Ho pianto la prima volta che ho massaggiato una donna perchè riconoscevo la bellezza e la dolcezza che a volte non concediamo a noi stesse.

Ho pianto la prima volta che ho massaggiato un uomo perchè in quell'abbraccio senza intenzione, quell'uomo con il doppio dei miei anni lasciava emergere la sua delicatezza infinita.

5653110819791432390604707759678007358259200n

Ho letto, riletto, ricercato ed esplorato.

 

Massaggio da quando ero bambina, prima massaggiavo le barbie, la pasta della pizza che rubavo a mia nonna Maria, ho massaggiato cagnolini, gatti e anche coniglietti e poi da adulta ho imparato a massaggiare corpi e anche l'anima.

 

Ho compreso in tutti questi anni che ogni corpo ha una storia, e dentro ad ogni corpo abitano meraviglie che spesso non conosciamo.

 

Dentro ogni corpo si può ritrovare la bellezza e la gioia di ogni cosa se solo lo permettiamo.

 

Il Massaggio Tantrico non usa lustrini, tacchi a spillo, guepiere e neanche fruste per pratiche estreme.
Non è imparare il kamasutra e sperimentare performance da equilibristi .

 

Il Tantra è la vita.
È assaporare il caffè nella piena presenza.
È osservare anche un fiore che meravigliosamente sboccia.
È respirare. È vivere.

E il Massaggio Tantrico è conoscere e riconoscere il proprio corpo in modo profondo, è permettere a noi stessi di riconoscere la nostra vera natura e profumare finalmente di autenticità.

 

Il Massaggio Tantrico è una meditazione, una scoperta e un'esperienza amorevole e di grande apertura di cuore.

 

 

 

La Mia Formazione

Sono sempre riuscita ad esprimere meglio me stessa attraverso il tocco, un modo di comunicare molto profondo, nutriente, accogliente e amorevole.

E'iniziato così il mio percorso nel massaggio e sono approdata all'Accademia degli Operatori Olistici.

Le Filosofie Orientali, il Massaggio, i Chakra, la Meditazione, la Psicosomatica, il Linguaggio dell’inconscio sono stati strumenti che mi hanno permesso di avere una visione più amplia della vita.

 

Sin dall'adolescenza ho avuto sempre una particolare predisposizione e sensibilità per le relazioni umane.

Sono stata volontaria nella Comunità di Capodarco con le varie disabilita,

Volontaria e animatrice per minori a rischio,

Animatrice per ragazzi down, 

Ho conosciuto il Teatro di strada e per un lungo periodo mi son dedicata al mimo, al training autogeno, agli spettacoli di clown e ai kiwido.

Esperienze di vita che hanno contribuito alla mia crescita e alla mia evoluzione interiore.

 

 

 

 

In questo meraviglioso viaggio, ho incontrato Daniel Odier e gli insegnamenti del Tantrismo Shivaita del Kashmir, e da allora la mia vita è radicalmente cambiata.                         
Il Tantra che da anni mi affascinava e che apprendevo attraverso i testi sacri mi ha aperto le porte ad una nuova visione della vita.


E' nel mio cammino che incontro Sharmjila e i suoi preziosi insegnamenti.  
La sua dolcezza e la sua ricchezza d'animo mi hanno accolto ma con con altrettanta forza e determinazione mi ha lasciato osservare i miei atteggiamenti e a spinto senza pietà sul mio ego.
E' attraverso i suoi insegnamenti sono sbocciata come un fiore liberandomi dalle credenze, dal mio vissuto e dalle contaminazioni culturali.   
Mi ha guidato nei miei posti bui dove ho visto finalmente le mie bellezze nascoste, la forza della mia femminilità, la grazia dell'essere dea e l’importanza della sessualità sacra.
Con Sharmjila e intrapreso il percorso del Massaggio Rituale Tantra " Il Respiro del Corpo " e me ne sono completamente innamorata.
Un contatto corporeo sacro, meditativo e di grande espansione di cuore.  
Oggi sono onorata di essere una delle sue assistenti e di praticare il Rituale Tantra con amore e devozione.


Continuando il mio viaggio interiore sono arrivata ad incontrare Malika e la Via del Cuore.                                                                                                              Grazie a Malika e al suo approccio tantrico e sciamanico ho sciolto importanti nodi e blocchi emotivi.

Ho imparato a venerare la mia Yoni, la mia Dea interiore, ho riscoperto il piacere del mio corpo, ho colto la mia energia sessuale elevandola alla spiritualità.
 

 

 

Cosa Pratico

Oggi la mia vita profuma di TANTRA.

Pratico il Massaggio con sacralità, amore e devozione riconoscendone il suo prezioso valore come strumento di risveglio, liberazione, meditazione e benessere per l'essere umano.

 

Mi dedico ai Cerchi di donne, la bellezza delle donne nei loro vari aspetti e nei loro cicli vitali.

Donne che ascoltano, Donne che curano, Donne che insegnano e portano avanti il mondo con sapienza, intuito, amorevolezza, apertura e libertà.                                                                            

E’ importante per ogni donna praticare le cerimonie sciamaniche nella loro vita chiedendo la benedizione alla Madre Terra armonizzando i cicli corporei e la propria sessualità.

               

In questo percorso ho conosciuto il tamburo sciamanico e i suoni di guarigione che mi hanno permesso di raggiungere uno stato meditativo che mi mette in contatto con la forza Creatrice dell’Universo espresso nel battito delle percussioni. 

Il suono del tamburo mi ha condotto nei luoghi di potere interiore, nei luoghi di guarigione, nei luoghi di sogno, nei luoghi di bellezza tale da aprire il cuore. 

 

Attualmente frequento il Percorso per " Operatore di Counseling nel contatto corporeo per l'espressione energetica ed emozionale " nella scuola FORMAZIONE TANTRA di Roma.  

 

 

" La Via del Tantra è la via che percorro a piedi, corpo e anima nuda.

In un paese pieno di retaggi culturali e condizionamenti, scegliere la via del Tantra è un percorso di grande coraggio e crescita personale.

E' stato un lungo lavoro interiore.

Ringrazio la vita per i maestri e maestre che ho incontrato, ognuno di loro ha piantato un seme dentro di me e hanno contribuito alla mia fioritura sostenendomi, valorizzandomi e mi hanno insegnato a vivere nell'autenticità.

Ringrazio l'universo che mi ha concesso l'opportunità di esprimermi, di praticare e diffondere quello in cui credo senza paura del giudizio.

Dopo aver riconosciuto la mia natura, ho deciso di dedicare la mia vita alla Via del Tantra e alle sue pratiche.

E oggi vivo la mia vita nella pienezza e in tutta la sua meraviglia accanto al mio compagno con cui condivido questo meraviglioso viaggio che ci riporterà a casa "

 

 

Con amore e gratitudine, Manar

Create a website