image-5

Il Tocco Sensoriale

 

Il massaggio sensoriale è la porta per entrare in contatto con le proprie energie e con il proprio benessere.

 

E' un massaggio che viene svolto con l'utilizzo di una " benda " per amplificare la percezione della sensorialità corporea.

 

Un massaggio che ha lo scopo di apportare, con numerose tecniche estremamente delicate e avvolgenti, beneficio a tutta la muscolatura, sempre molto provata, sia dallo stress quotidiano e sia da fattori emozionali.

 

Utilizza tecniche totalmente naturali, dolci e non invasive, allo scopo di prevenire , riequilibrare e migliorare lo stato di salute di chi beneficia del trattamento al fine di restituire al ricevente, di qualunque età, una migliore qualità della vita.

 

Il massaggio sensoriale si svolge in un’atmosfera di perfetta sintonia d’ascolto e di percezione energetica della persona che sceglie di avvicinarsi a questa esperienza.

Oli essenziali, suoni armonici, essenze aromatiche accompagnati dalle campane tibetane o dal tamburo sciamanico sono strumenti fondamentali che agiscono a livello vibrazionale e profondo e hanno benefici notevoli sulla persona.

 

I movimenti del massaggiatore seguono il ritmo di musiche scelte per la seduta e diverse per ogni soggetto.

Il tocco cosciente senza pressioni, sblocca l’energia repressa e aiuta a combattere disturbi psicofisici e tensioni emotive. E’ una sequenza continua, senza stacchi o passaggi violenti, in cui sono impiegati tre tipi di manualità differenti: da pressioni più vigorose, a quelle più delicate, a sfioramenti appena avvertibili che servono soprattutto a rilassare.


Musiche meditative, suoni vibrazionalmente intensi preparano i chakra ad assorbire dall'esterno una potente energia che si dirama in tutto il corpo, sino ad arrivare nella profondità dell'anima.

 

Il massaggio si pratica sul lettino e si svolge in due fasi:

- La prima fase del massaggio prevede uno spazio di meditazione, di ascolto e la scelta delle essenze da utiizzare.
- La seconda fase prevede il massaggio.

Instaurare la connessione tra operatore e ricevente è fondamentale.

- L'ultima fase è quella della "culla", un momento che può diventare assai profondo perchè ci riporta indietro con la mente, come nelle braccia della mamma quando sei bambino.


Nessuna tipologia di massaggio é simile per intensità al massaggio sensoriale : ogni volta a cui ci si sottopone é un esperienza sempre diversa, mai ripetitiva e di difficile da descrivere...va solo vissuta.

 

 

 

 

 

 

 

Create a website